studiograficart
Creativi non indossano le Scarpe da running

I creativi non indossano scarpe da running.

C’è una bella differenza tra essere creativi e volerlo diventare. Non si può diventare creativi all’occasione, ma si cresce, si ama, si conosce, si impara la creatività, forse. Inutile pensare di accendere la creatività come si accende la luce di casa. Eppure, c’è chi crede di esserlo e chi, di poter accendere quella lampadina in ogni momento.
Allora ecco che nasce la piccola guida del: “Come riconoscere un falso creativo” (Prossima settimana toccherà al decalogo “Come riconoscere se il pesce è fresco” con una piccola parentesi ad un approfondimento su “gli utilizzi del nero di seppia in modo creativo per la stampa in bianco e nero.”

1. Il creativo ha sempre una molletta o un accessorio per poter aprire le porte. Capita spesso che si trovi chiuso fuori ufficio e senza chiavi.
2. Il creativo non è mai serio salvo per necessità. (In caso necessiti serietà è comunque felice dentro).
3. Un creativo non accavalla le gambe come un uomo. Probabilmente lo troverete in ginocchio sulla sedia.
4. Un creativo non usa zainetti, quelli li lascia ai sistemisti.
5. Il creativo possiede almeno una borsa zebrata, anche se poche volte non se ne vergogna.
6. Il creativo ama cibarsi.
7. Il creativo odia le stelle, perché sono più in alto di lui.
8. Il creativo non prende accordi vantaggiosi con le pubbliche amministrazioni. Solitamente è lui a rimetterci.
9. Il creativo è follemente romantico. Ama il suo lavoro e pensa che un giorno camperà di quello.
10. Il creativo non indossa scarpe da running perché un vero creativo non corre, ma vola.